WE Knife Synergy 2, eleganza e funzionalità

Il WE Knife Synergy 2 è la riedizione del vincitore di un award al Blade Show di fine anni Novanta: concentrato di fascino, funzionalità, lavorazioni e materiali al top, raccoglie l’eredità del predecessore portandolo a un livello superiore.

di Alessandra De Santis

WE Knife (azienda di Yangjiang, Guangdong, Cina, nata nel 2014 ) vanta una gamma di prodotti vastissima con design proprietari, collaborazioni con designer e coltellinai famosi.
I materiali utilizzati sono di elevata qualità: per le lame vengono impiegati principalmente gli acciai (importati da Usa ed Europa) Cpm S35Vn, Cpm 20Cv ed M390, mentre per le impugnature il materiale principe è il titanio.

Il Synergy 2

Il WE Knife Synergy 2 è il remake di un modello del 1999 disegnato dall’ingegnere Jim O’Young che nello stesso anno, sotto il marchio SpeedTech, ha vinto il premio Most Innovative American Design (Design americano più innovativo) al Blade Show grazie all’impugnatura monolitica in alluminio che all’epoca rappresentava una vera rivoluzione nel settore.

L’incontro con WE Knife ha fatto sì che O’Young maturasse la decisione di riportare alla luce il Synergy, creandone una versione aggiornata al passo con i tempi. Il caso ha voluto che il Synergy 2 venisse presentato nel 2019, esattamente 20 anni dopo il debutto del vincitore di un premio al Blade Show. Il Synergy 2 presenta un’aggraziata lama che nel modello a nostra disposizione ha un profilo trailing point (ma è disponibile anche nella versione tanto).

Lama in M390

La lama, lunga circa 89 mm per uno spessore di 3,2 mm, è realizzata in acciaio sinterizzato M390 della Böhler, ed è caratterizzata da una bisellatura principale concava e da una secondaria sul dorso che si estende quasi per tutta la lunghezza della lama. La finitura stonewashed dalla colorazione grigio scuro, riprende quasi la tonalità dell’impugnatura conferendo continuità di stile al coltello.

Il meccanismo di blocco è di tipo frame-lock mentre l’apertura manuale avviene tramite il poco ingombrante flipper tab, che protrude di circa 4 mm. Le zigrinature presenti sul flipper tab sono molto fini, e quelle presenti proprio sull’apice potrebbero risultare un po’ aggressive quando si aziona l’apertura. Il frame-lock è dotato dell’inserto in acciaio che funge da interfaccia con il codolo della lama.

Anche l’inserto riprende la texture applicata sull’impugnatura, in modo tanto preciso da essere poco visibile (se non fosse per la colorazione lievemente diversa). Ancora più precisa è la giunzione in acciaio utilizzata per inserire i componenti nella scocca monolitica; in questo caso la distinzione delle giunzioni in prossimità del pivot sono davvero impercettibili.

L’apertura della lama è estremamente fluida grazie alla presenza dei cuscinetti a sfera in ceramica, utilizzati su tutta la gamma di prodotti marchiati WE Knife. Anche il detent ball (la sfera di ritenzione) è in ceramica.

Impugnatura e clip

Come il suo predecessore, il Synergy 2 è caratterizzato da una meravigliosa impugnatura ergonomica ricavata dal pieno da un unico pezzo di titanio (6AL4V), ed è dotata di una sottile ed elegante texture a linee che, insieme alle zigrinature antiscivolo posizionate sul dorso dove si colloca il pollice e al lato opposto nella parte terminale dell’impugnatura, migliorano la presa.

L’impugnatura è davvero un pezzo d’arte funzionale: l’ergonomia è ottima, con i profili perfettamente stondati in ogni punto. La clip, anch’essa in titanio, nella sua semplicità è piuttosto funzionale anche se probabilmente offre un po’ troppa resistenza rendendo difficoltoso l’inserimento in tasca. Nella parte terminale dell’impugnatura monolitica è stato ricavato il foro per il lacciolo.

Oltre all’impugnatura e la clip, anche la viteria ed il pivot sono in titanio. Il Synergy 2 ha una lunghezza totale da aperto di circa 210 mm, per un peso di 143 g (che per un coltello di questa tipologia costruttiva è veramente un peso ridotto).

Le 12 versioni del WE Knife Synergy 2

Sono disponibili numerose varianti (sei per le due tipologie di lama – trailing point e tanto – quindi in tutto 12 differenti versioni), a partire dalla scelta del materiale della lama che può essere in M390 oppure in Damasteel, per arrivare alle diverse impugnature in titanio: da quella più “semplice”, a quella anodizzata a fiamma, fino ad arrivare a quella realizzata con inserti in fibra di carbonio. Il coltello è stato testato a livello qualitativo effettuando qualche prova di taglio su materiali diversi (carta, cartone, corde di varia tipologia e diametro); lo spessore al tagliente è davvero ridotto e l’affilatura di fabbrica è di ottima qualità, consentendo di realizzare tagli precisi e netti.

  • Produttore: WE Knife. Co
  • Modello: Synergy 2
  • Designer: Jim O’Young
  • Tipologia: chiudibile frame-lock
  • Profilo lama: trailing point (disponibile anche versione tanto) con bisellatura concava
  • Lama: in M390 (59-61 Hrc)
  • Lunghezza lama: 88,6 mm
  • Spessore lama: 3,2 mm
  • Lunghezza totale: 209,6 mm
  • Impugnatura: monolitica in titanio 6AL4V
  • Clip: titanio 6AL4V, posizione destra, tip-up
  • Viteria: titanio 6AL4V
  • Peso: 142 g
  • Prezzo indicativo: da 360 euro

Trovare l’articolo sul WE Knife Synergy 2 nel numero 103 dicembre 2020-gennaio 2021 di Coltelli, disponibile in edicola.

 

Close
Editoriale C&C © All rights reserved.
Close